cartellino giallo per l’arbitro Cesari…

cartellino giallo per l’arbitro Cesari…

19 aprile 2009

 

Come dice nel filmato, da ragazzino, l’ex arbitro Cesari venne colpito moltissimo da una canzone interpretata, a Sanremo, dal cantante francese Antoine.
Lo colpì così tanto che la canzone divenne, dice lui, il “motto” della sua vita sportiva:“Bisogna saper perdere”.

Una canzone che, però, nell’edizione 1967, venne interpretata da Lucio Dalla e dai Rokes.
Antoine quell’anno interpretò, in coppia con Gian Pieretti, l’altrettanto popolarissima “Pietre”, il cui ritornello, più che un motto, fu un vero e proprio tormentone: “qualunque cosa fai, dovunque te ne vai, tu sempre pietre in faccia prenderai…“.

No, niente pietre per Graziano Cesari, che è stato un grandissimo arbitro; mi limito ad un ironico “cartellino giallo”…

p.s.: ero presente alla conferenza stampa da cui è stato tratto il filmato, ed al termine (privatamente…) ho timidamente segnalato l’errore a Graziano Cesari…temevo un’espulsione invece lui, al posto del cartellino rosso, ha esibito un simpatico, divertito sorriso.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.