Aggiungi un posto in piazza

Aggiungi un posto in piazza

 

29 maggio 2010

 

Chi, come me, ha “vissuto” gli ultimi 13 anni al Cep non può non aver provato un minimo di emozione, oggi, nella “piazza senza nome”, l’unica piazza, situata tra la farmacia, il panificio ed il supermercato, piena di bambini, adulti, tavoli….

Ma facciamo un passo indietro.
Per il secondo anno anche il Cep è stato coinvolto nell’iniziativa “La notte dei libri insonni”; una trentina di bambini, seguiti da diversi educatori, hanno partecipato ad un laboratorio pomeridiano con animazioni, letture e giochi per bambini e una piccola fiera delle diverse culture con oggetti, giochi, libri portati dai residenti della zona.

Alle 19,30, il momento più particolare e condiviso: sulla piazza principale di via Due Dicembre si è cenato tutti insieme, bambini ed adulti, all’aperto, con cibi preparati dalle persone provenienti dai diversi continenti e dalle diverse regioni d’Italia che formano la comunità locale.
Un evento forse normale in molti altri posti, ma qui, al Cep, è la prima volta che “la piazza” si anima in questo modo.

Una grande condivisione realizzata da cittadini, associazioni, comitati, mettendo insieme gli spazi, le infrastrutture, il cibo, le diverse età, le diverse etnie….si respirava un’aria diversa dal solito…
si è materializzata un’immagine che spesso, dalla farmacia in cui ho lavorato negli anni scorsi, avevo solo potuto immaginare, quasi sognare…
Terminata la cena, tutti al PalaCep, in compagnia dei “Pagiassi” e poi a dormire, ma solo i bambini…, in biblioteca, in compagnia dei libri per una notte piena di favole….

(clicca per ingrandire)

Un paio d’ore fa li ho lasciati mentre sistemavano le loro brandine, domattina li ritroverò al bar del Circolo Pianacci, dove consumeranno la loro prima colazione per essere poi “restituiti” alle famiglie…

Tornando a casa ho trovato la mail con le foto scattate dall’amico Mario Kostovich e non ho resistito alla tentazione di condividere le mie emozioni con gli amici di Fb….
bella serata, e complimenti agli amici del Centro Sociale Zenit che hanno avuto la brillantissima idea della cena in piazza…
la forza, vincente, delle idee semplici…

fare rete, in queste situazioni, non è solo un piacere…
è un privilegio… 

Link al mio album fotografico su Fb

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.