Io, mia moglie, e i saldi

Io, mia moglie, e i saldi

3 gennaio 2015

IO, MIA MOGLIE E I SALDI

 

3 gennaio, obbligatorio passare dalla “mannaia” dei saldi

Non compri mai niente per te, se non ne approfitti oggi…“… CasaBesana_keepcalmÈ l’accorato e convincente appello di Susanna…

E cado pesantemente nel tranello…

Mattina: a Sestri da Bagnara…

Si vedono, evidenti, i segni lasciati dal l’anteprima notturna (da mezzanotte alle 2.30, saldi con extrasconto…)

Nonostante gli sforzi encomiabili dei commessi il disordine la fa da protagonista.

Entro con un obiettivo ben preciso: pantaloni e scarpe!

Esco alle 12.30 con due maglioni…

Pausa pranzo, si rientra verso le 13.30.

Meno caos, trovo due paia di pantaloni che testimoniano in modo tragico i miei 95 e passa chili drammaticamente raggiunti…

Il mal di schiena mi costringe ad un ritorno a casa, devo assolutamente recuperare le forze per l’obiettivo scarpe!

Ore 16.30: Susanna, nel frattempo rimasta pericolosamente in zona shopping, mi invita a raggiungerla: Footlooker ci attende!

E qui do il meglio di me stesso: mi becco tutto il peggio delle giornate dei saldi…

Tutto il caos possibile ed immaginabile, compresa la coda alla cassa per scegliere un paio di calzature “non in saldo”….

Un genio …

Posso finalmente tornare nel mio habitat naturale, il PalaDonBosco, per l’allenamento delle ragazze.

Susanna mi raggiungerà (forse) più tardi…

Sono le 19.07, non si vede manco l’ombra…

Da circa 8 ore è segnalata la sua presenza in zona “shopping/saldi”…

Pare abbia acquistato un prodotto esclusivo: una mini borsa ghiaccio per raffreddare le carte di credito roventi…

ps: si saldi chi può!!!

 

Sipario.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *