Veramente…

Veramente…

 

21 settembre 2015 

 

Ieri sera, dopo aver visto la finale europea di basket ed un film (si fa presto a dire film… più o meno una boiata pazzesca con Ficarra e Picone…) ho fatto pigramente un po’ di zapping ed ho “scoperto”, su La7, che c’era in corso nientepopodimeno che la finale di Miss Italia, già (si fa per dire, più o meno a mezzanotte) alle semifinali…

Mi sono quindi “perso” le prime tre ore ma mi è ampiamente bastato.
No, non parlo delle miss e non mi dà fastidio la “liturgia” un po’ datata di queste cose, fanno parte ormai della tradizione…

Mi riferisco a Simona Ventura, che ogni volta mi fa riflettere sui misteri che accompagnano il successo in ambito televisivo.

Legge il copione come lo leggerebbe il “bravo presentatore” della sagra dell’acciuga, se esce dal copione ha a disposizione un numero limitatissimo di vocaboli, ed usa decine di volte “veramente” come intercalare per provare a trovarne altri, senza peraltro riuscirci.

Probabilmente sarò prevenuto (non mi è mai stata simpatica e l’ho sempre ritenuta misteriosamente sopravvalutata, un po’ come Mexes e Montolivo…) ma francamente l’ho trovata imbarazzante.

ps: ora che lascio il basket femminile ecco che una giocatrice diventa Miss Italia…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.