Il “Trofeo Aragno” alla Piscina di Pra’, tra “gioielli”, tradizione e solidarietà

Il “Trofeo Aragno” alla Piscina di Pra’, tra “gioielli”, tradizione e solidarietà

 

la 14^ edizione del “trofeo Aragno” dopo un anno “torna a casa”; dal 17 al 19 gennaio si terrà alla Piscina di Pra’, gioiello del Ponente cittadino e non solo…

 

La Piscina di Pra’ (AquaCenter “I Delfini”) è uno dei gioielli non solo del Ponente cittadino ma dell’intera città.

In questo weekend (da oggi a domenica) questo gioiello, “tirato a lucido” grazie al recente lavoro di restyling, torna ad accogliere uno dei suoi fiori all’occhiello, il “Trofeo Aragno”, giunto alla 14^ edizione, e tornato “a casa”, a Pra’, dopo la parentesi del 2019 alla Sciorba.

Un’edizione, la 14^, che si preannuncia di grande prestigio, con oltre 1700 atleti, tra i quali, giusto per fare alcuni nomi, il dorsista Matteo Restivo e Filippo Megli, impegnato nei 200 e nei 400 stile libero.

Un evento che crea un interessante, concreto indotto per l’intera delegazione, con il coinvolgimento di ben 10 alberghi e la prenotazione di centinaia di pasti, serviti alla Parrocchia di San Rocco con la chicca aggiuntiva delle cene in collaborazione con lo chef Alessandro Dentone.

Stefano Bruzzone, “Ambasciatore d’Italia”
foto da pagina Fb “Il Pesto di Pra’”
(clicca per ingrandire)

Ed a proposito di cibo…

poteva mancare, visto che siamo a Pra’, il pesto che ha reso famoso in tutto il mondo proprio questo territorio?

Certo che no!

La più famosa espressione della tradizione praese, “il Pesto di Pra’”, potrà essere degustata grazie alla presenza delle ditte Sacco e Bruzzone&Ferrari,  (con l’imprenditore Stefano Bruzzone fresco di nomina ad “Ambasciatore d’Italia”, un riconoscimento – consegnatogli a Palazzo Madama da Carlo Verdone, Presidente del Comitato d’onore dell’Osservatorio delle Eccellenze Italiane, che premia 100 realtà nazionali per la loro attività di valorizzazione del territorio, del patrimonio e delle tradizioni locali).

(clicca per ingrandire)

 

E, sempre nel rispetto della tradizione, non mancherà un occhio di riguardo alle finalità benefiche, destinate in questa edizione al progetto sulla ricerca contro l’Atassia di Friedreich, portato avanti dall’Associazione “Il sorriso di Ilaria”.

Si potrà contribuire acquistando (offerta minima dieci euro) una tshirt che riproduce la Lanterna de Zena sotto una pioggia di stelle…

 

 

Una pioggia di stelle, proprio come quelle del nostro nuoto, attuale e futuro, che si daranno battaglia già da oggi, venerdì, alle 15, fino al pomeriggio di domenica…

un evento che potrà offrire ai numerosissimi spettatori (sold out in pochi giorni!!!) altri momenti di spettacolo, con le coreografie degli atleti, i flashmob, un grande ledwall ed i giochi di luce che valorizzeranno ulteriormente questo gioiello cittadino…

e sicuramente ci sarà, comprensibilmente, molta luce anche negli occhi di Marco Ghiglione, direttore e deus ex machina della Piscina di Pra’, e dei suoi preziosi collaboratori…

https://www.gsaragno.net/

(clicca per ingrandire)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.