Poeti, santi, navigatori, e…

Poeti, santi, navigatori, e…

 

1 agosto 2012

 

Escludendo il kayak, con le altre 8 medaglie abbiamo dimostrato, fino ad oggi, di essere quasi imbattibili se c’è da colpire qualcuno: con un fioretto, una sciabola, un fucile, una freccia, una pistola ed anche avvinghiandolo con le mani.

Ma non eravamo un popolo di poeti, santi e navigatori?

ps : oggi, mentre ero immerso nel traffico in autostrada, ho avuto notizia delle speranze (ben riposte..) sul canoista friulano (Molmenti); lì per lì ho pensato: se vince ho già il cazzeggio pronto (facile facile): Molmenti di gloria!… poi arrivo a casa, a successo già metabolizzato, e scopro che anche Sky ha avuto la stessa idea…

sto invecchiando, cazzeggio in modo sempre più prevedibile….

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.