Il Parco Dapelo

Il Parco Dapelo

 

8 giugno 2016 

 

Oggi sono finalmente riuscito a fare un giro completo al nuovo Parco Urbano Dapelo, a Pra’.

Ho scattato un paio di foto col cellulare, tornerò quanto prima con la fotocamera. Un bel colpo d’occhio…

Donne che fanno footing, anziani che passeggiano, altri che leggono sulle panchine, miriadi di bambini che, a gruppi, si rincorrono per farsi dei piacevoli “gavettoni” in una giornata più estiva che primaverile…

Non sono mai stato tenero con le “disattenzioni” della Pubblica Amministrazione, consapevole che questo mi fa (e mi farà ancora) apparire più antipatico di quanto non sia già “di mio”…
Però, per onestà intellettuale, occorre anche riconoscere (e gioire) quando i denari pubblici vengono spesi e non sperperati…

E mi pare che il Parco Dapelo rappresenti pienamente una di queste occasioni.
Certo, qualcuno ha già evidenziato che:
– le panchine, senza una protezione dal sole, non saranno così “piacevoli” da utilizzare
– le difficoltà di manutenzione prima o poi presenteranno il loro conto
– i 15 milioni di euro dei POR avrebbero potuto avere destinazioni migliori rispetto a questo raddoppio della carreggiata
– che non è proprio l’optimum avere un “polmone verde” al fianco di una strada ad intenso scorrimento
– che il Parco Dapelo da solo non giustifichi tutti quei quattrini spesi ecc ecc

Può essere tutto vero, e ci saranno occasioni anche per approfondire meglio queste “criticità”…
Però il dato di fatto, oggi, è che c’è uno spazio, esteticamente bello e, a prima vista, anche funzionale, a disposizione delle famiglie, uno spazio nel quale potersi muovere senza rischi per la propria incolumità e, soprattutto, uno spazio talmente invitante che, finalmente, la Fascia di Rispetto di Pra’ sarà veramente, quotidianamente, intensamente “vissuta” dai praini….

E questo non è poco….

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.