Enrico Testino e le rinunce di Carlo

Enrico Testino e le rinunce di Carlo

 

4 luglio 2015 

 

Enrico Testino

(post su Facebook di Enrico Testino) 

Carlo e rinuncia A2 per squadra di Basket.

Diciamo ci sono molte opzioni di passare gli anni della propria vita post lavoro.
Ad esempio trascorrerli a grattarsi le pelotas e guardare decine di migliaia di ore di tv.
Oppure, un po’ meglio, far un pochino di volontariato e due viaggetti.

Oppure, come Carlo Besana, dirigere una delle più grandi associazioni del Ponente cittadino e realizzarne molti progetti, mettere su una squadra di basket femminile con diverse fasce di età e campionati, far giocare e allenare e educare decine e decine di atlete. dare l’opportunità a centinaia di genitori di realizzare bei percorsi con i figli.
Mettendoci anche dei soldi.

Contribuire pesantemente all’animazione del Pianacci rendendo possibile una serie di eventi e le aperture quotidiane.

Rendere possibili alcuni dei più grandi eventi cittadini degli ultimi anni (vedi foto) e tanto altro.

Il buon Carlo…lo farà per assoluto egoismo… ma realizza un mucchio di cose buone.
Genova è città avara.
Di sentimenti, risorse, contributi, aiuti.

Il modo che hanno le persone di rendere possibile i progetti che piacciono non è solo parteciparvi ma..anche andare da chi li realizza e chiedergli “Come posso dare una mano?”.
O ancora meglio decidere di diventarne protagonista.

Le pelotas di tutti ne avrebbero più riposo e la città e il mondo sarebbero sempre più vitali!

Grazie Carlo!!!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.