è già tutto scritto…

è già tutto scritto…

 

sta piovendo, quasi incessantemente, da diversi giorni…
ci si stupisce, ma…

è già tutto scritto…

“Cent’anni i solitudine”, pag.308

Piovve per quattro anni, undici mesi e due giorni.
Ci furono epoche di pioviscolo durante le quali tutti si imposero i loro vestiti di pontificale e si composero una faccia di convalescente per festeggiare la spiovuta, ma ben presto si abituarono a interpretare le pause come annunci di rincrudimento.
Si disselciava il cielo con tempeste di strepito, e il nord mandava uragani che sguarnirono tetti e sfondarono pareti, e sradicarono le ultime ceppate delle piantagioni.“…

 

(clicca per ingrandire)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.