Ciao Cicci, grande e “burbero” coach…

Ciao Cicci, grande e “burbero” coach…

Nella mia “vita cestistica genovese”, iniziata nel 1993, con il trasferimento a Genova e l’approdo al PGS Auxilium, la prima grande soddisfazione arriva nella stagione 1994-1995, con la “Pentagono Auxilium” guidata da Cicci Assandri.

Un allenatore con una notevole esperienza in ambito maschile, che riesce a dare la sua impronta a questo gruppo di ragazze toste, e con loro porta a termine una fantastica cavalcata, con la meritata, red inattesa, conquista della Serie A2 (a quei tempi terzo campionato nazionale).

Credo che lui, nonostante le molte soddisfazioni raccolte nella sua carriera in ambito maschile, abbia portato per sempre, in un privilegiato angolo del suo cuore, proprio il ricordo di quell’annata e quel manipolo di ragazze…

Nel suo cuore (calcistico) ha sempre portato anche il Genoa, e mi piace pensare che abbia scelto di evitare di vivere la cocente delusione di un derby sfortunato decidendo di andarsene proprio oggi, poche ore prima della partita che ha infiammato lo stadio di Marassi…

è andato lassù, ritrovare la compagnia di alcuni degli amici che gioirono con lui al termine di quella stagione…

il dirigente ed ex “Luce” Alberto Cabassi, il presidente Roberto Cassini…
e ritroverà anche Enrica Bosia, a quei tempi pivot sedicenne, che nei primi mesi fece parte di quella squadra, e che ci ha lasciati, molto prematuramente, giusto un anno fa, nei primi giorni di dicembre…

…andrà ad abbracciare, dopo tanto tempo, il suo amico e grande dirigente del basket nazionale Piero Costa, il cui ricordo volle celebrare in un un evento che mi chiese di organizzare, nel settembre 2013, al Teatro della Gioventù, con la partecipazione dei grandi Valerio Bianchini e Mauro Di Vincenzo e la brillante conduzione di Luca Corsolini

Cicci Assandri era un personaggio particolare, uomo brillante cui piaceva chiudersi dentro la cornice del “burbero” mai contento…
un cliché che non aveva cambiato nemmeno con le “sue ragazze”, che lui spesso strigliava definendole “casalinghe”, l’antitesi delle atlete che lui pretendeva dovessero sempre essere…

era chiaramente una “recita a soggetto”, e le ragazze ne erano consapevoli, tant’è che un giorno si presentarono all’allenamento proprio vestite da “casalinghe”, con tanto di pentole, palette e battipanni…
e lui non riuscì a nascondere il suo divertimento, sia pure per pochi secondi…

sapeva che era una loro simpatica manifestazione di affetto, e che sul parquet si sarebbero, come sempre, fatte in quattro per lui, ricevendone in cambio qualche urlo misto ad imprecazioni..

le “casalinghe”
(clicca per ingrandire)
le “casalinghe”
(clicca per ingrandire

Sono certo che anche lassù, come faceva in via Cagliari, dopo aver guidato alla vittoria una squadra divina nel campionato nell’aldilà, se ne andrà, da solo, alla fine della partita, uscendo dalla porta di sicurezza, mentre tutti gli altri festeggiano…

giusto per non smentire la sua fama di allenatore incontentabile…

anzi, da oggi, e con sua intima soddisfazione…
eternamente incontentabile…

Giugno 1995, l’Auxilium Pentagono ha conquistato la promozione in Serie A2.Il servizio di Rai Liguria con l’intervista a coach Cicci Assandri ed al presidente Roberto Cassini (parte 1)
Giugno 1995, l’Auxilium Pentagono ha conquistato la promozione in Serie A2.Il servizio di Rai Liguria con l’intervista a coach Cicci Assandri ed al presidente Roberto Cassini (parte 2)
3 giugno 1995, l’Auxilium Pentagono è già matematicamente in Serie A2 e prima e dopo l’ultimo incontro è festa grande, compreso il taglio della retina
L’Auxilium Pentagono compie una grande impresa, con la promozione in Serie A2. In questo video la “cavalcata vincente” viene ricordata con immagini da diverse partite
7 settembre 2013, Teatro della Gioventù – “Ricordando Piero Costa”
con Cicci Assandri, Valerio Bianchini, Mauro Di Vincenzo e Luca Corsolini
Auxilium Pentagono 1994-95
in piedi, da sinistra: Manuela Barbaro, Monica Ebner, Sara Petrelli, Susanna Giorato, Susy Piterà
sedute, da sinistra: Laura Barsotti, Stefania Bottaro, Silvana Cadorin, Jolanda Meligrana, Carlotta Rossi.

(clicca per ingrandire)

Cicci Assandri con Susanna Giorato, una delle sue ex giocatrici (luglio 2004)

luglio 2004, Cicci Assandri con Susanna Giorato
(clicca per ingrandire)
Cicci Assandri
(clicca per ingrandire)
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.