una ragione in più per fare il tifo per Gennaro Gattuso…

una ragione in più per fare il tifo per Gennaro Gattuso…

 

 

alle parole, Rino Gattuso ha sempre privilegiato i fatti…questi, ad esempio…

 

 

Gennaro Gattuso
foto da milannight.com
(clicca per ingrandire)

da tifoso del Milan ho sempre avuto un debole per questo giocatore generosissimo, grande combattente…

non a caso il suo nome, Rino, diminutivo di Gennaro, è stato trasformato dai suoi tifosi in “Ringhio”, Ringhio Gattuso

il suo palmares può annoverare un titolo mondiale con la nazionale, due Champions, due scudetti ed un mondiale per club con il Milan…

ma credo che, al di là dei trofei conquistati, sia il giocatore che l’uomo Gattuso siano stati apprezzati anche da tifosi di altri club…

 

 

è un professionista serio, che ha sempre dimostrato di privilegiare i fatti alle parole…
un tratto distintivo dal quale non ha abdicato quando, terminata la gloriosa carriera da giocatore, ha intrapreso la carriera da allenatore.

come ho scritto a suo tempo, l’ho apprezzato anche in questo nuovo ruolo, alla guida di un Milan di poca qualità portato ad un solo punto dalla qualificazione alla Champions League…

come dicevo, alle parole ha sempre privilegiato i fatti…

questi, ad esempio…

nel dicembre 2014 Gennaro Gattuso, allenatore dell’Ofi Creta, società  alle prese con diversi problemi, si dimise dall’incarico, rinunciando al contratto.
Prima di andarsene però pagò di tasca sua gli stipendi ai suoi ex giocatori, che non vedevano un centesimo da mesi…

giugno 2016, il Pisa di Gattuso battendo il Foggia fu promosso, tornando in Serie B dopo 7 anni…
all’inizio della stagione successiva, che si sarebbe poi rivelata infausta per problemi societari, pagò di tasca sua il ritiro estivo per consentire ai giocatori una seria preparazione pre campionato…

nella stagione 2018/2019 Gattuso, come ho già ricordato, era alla guida del “suo” Milan.
Al termine della stagione,  nonostante i buoni risultati, il Milan fece capire di essere orientato ad un’altra scelta per la panchina, ma Gattuso aveva ancora due anni di contratto…
da gran signore fu lui a “togliere il disturbo”, rinunciando ai due anni residui di contratto, ed in cambio chiese alla società rossonera di onorare per intero i contratti con i suoi collaboratori…

in questa stagione Gattuso è alla guida del Napoli che, come tutte le altre società professionistiche, ha dovuto concordare la riduzione del 20% degli emolumenti a causa della sospensione forzata del campionato causa Covid 19.
Gattuso ha fatto di più, ha rinunciato a tutto il suo stipendio, destinandolo ai dipendenti della società partenopea, cioè staff e magazzinieri, per compensare la riduzione dei loro stipendi determinata dalla cassa integrazione.
Il gesto di Gattuso è stato molto apprezzato, un esempio seguito anche dal direttore sportivo del Napoli, Cristiano Giuntoli.

Il mese scorso Gattuso aveva anche donato un’ambulanza al 118 del suo paese d’origine, Corigliano Calabro…

ora abbiamo tutti una ragione in più per fare il tifo per lui…

 

Gennaro Gattuso
foto da open.online
(clicca per ingrandire)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.