Un vero gioiello

Un vero gioiello

 

27 agosto 2015

 

 

Vernazza (Cinqueterre)
Foto di Susanna Giorato

 

Io e Susanna abitiamo a Genova da 22 anni, siamo stati un paio di volte a Monterosso ed a Vernazza, spesso c’eravamo ripromessi di tornare alle Cinque Terre, completandole anche con Corniglia, Riomaggiore e Manarola.

Per motivi diversi l’intento era stato sempre rimandato; poco prima di Ferragosto avevamo pensato di andarci con lo scooter, poi la macumba dei nostalgici dell’inverno aveva provveduto ad interrompere (proprio quel giorno) il piacevole sole caldo dell’estate.

Ieri, finalmente, abbiamo rimediato, utilizzando il treno che (ogni 30 minuti) consente di raggiungere in cinque minuti la “terra” più vicina tra le cinque…

Nell’intera giornata (conclusasi con una cena piacevolissima, a cinque metri dal mare di Vernazza, dopo un bagno super a Manarola) non ho praticamente scattato foto (oddio: ha largamente compensato Susanna con il suo cellulare….).

M’ero portato tutta la dotazione (fotocamera, zoom, grandangolo ecc) ma in tutta la giornata è prevalso un egoistico piacere, quello di assaporare i profumi, i colori, i suoni, la vista di spettacolari tratti a strapiombo sul mare blu senza farmi condizionare dallo stop per una ripresa fotografica…

Un vero gioiello le Cinque Terre, molto apprezzato dai turisti stranieri che ieri, almeno per l’80%, andavano a formare una vera e propria marea per me inaspettata, visto che siamo alla fine di agosto…

E penso proprio che ritorneremo fra un paio di mesi, sicuri di poter apprezzare un nuovo grande spettacolo, quello dei caldi colori autunnali che, uniti al verde della macchia mediterranea ed al blu intenso del mare, andranno a formare (ne sono certo) una stupenda opera d’arte naturale

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.