Quattro grandi artisti per nuovi, straordinari murales al Pianacci!!!

Quattro grandi artisti per nuovi, straordinari murales al Pianacci!!!

Circolo Arci Pianacci.
Dal 13 al 16 ottobre, quattro artisti realizzano 3 grandi murales, con approcci artistici diversi.

Un murale è realizzato dall’illustratore e grafico Enrico Macchiavello.

Un altro è realizzato dal writer puro Mr.Wany (www.wanyone.com).

Il terzo murale è realizzato, con un gruppo di ragazzi partecipanti al “Laboratorio Writing” del Pianacci, dai muralisti DrinaA12 e Giuliogol.

Un’occasione unica e bella per vedere, dal vivo, degli artisti urbani all’opera.

L’iniziativa è nell’ambito del Festival Prû a Pra’ che prevede, tra le altre cose, un concerto di diversi rapper il 14 ottobre sera alla Stazione Fs di Pra’ e il 15 un concerto di Orietta Berti organizzato da Duemila Grandi Eventi in collaborazione con Circolo ARCI Pianacci e Agorà Coop, Il Pesto di Pra’ di Bruzzone Ferrari, Civ Pra’ Insieme, Duemilagrandieventi srl e Genova Hip Hop Festival.

Enrico Macchiavello – “Gioia e musica”

Enrico Macchiavello, genovese, è uno dei genovesi doc nell’ambito dell’illustrazione, fumetto, animazione, creativo.

Sua la creazione dei personaggi dei famosi spot Cere’s che è stato uno degli eventi pubblicitari vincitore di numerosi premi per la pubblicità.
I più piccoli conosceranno i suoi Skifidol.

Approdato anche al fumetto con diversi libri, ha vinto il premio Andersen nel 2000 e nel 2017 ha creato l’immagine coordinata del Festival.

Ha anche realizzato mostre d’arte e continua a produrre nei mondi dell’illustrazione, fumetto, grafiche multimediali, giochi e immaginari per l’infanzia e non solo.

Mr Wany – “You look but don’t see”

Mr. Wany realizza un grande murale nella parete accanto al campetto di calcio al posto di quello, rovinato, che realizzò Asker nel 2015.
Il suo intervento arricchisce la “galleria” di opere sui muri che caratterizza l’Area Pianacci.

Mr.Wany alias Andrea Sergio, nasce a Brindisi e vanta una lunga carriera.

Artista internazionale, ha partecipato a meeting, esposizioni, progetti di riqualificazione urbana, nuovo muralismo e arte pubblica dipingendo ed esponendo in Croazia, Germania, Inghilterra, Belgio, Danimarca, Svezia, Romania, Grecia, Olanda, Austria, Spagna, Francia, Bosnia, Svizzera, Stati Uniti, Brasile, Argentina, Nuova Zelanda, Malesia, Ecuador, Russia, Australia, Turchia, Libano ed Emirati Arabi Uniti – dove ottiene il Guinness dei primati della tela più lunga al mondo insieme a 150 artisti internazionali di writing e street art.
Ottiene un riconoscimento del suo genere nell’arte contemporanea con eventi e mostre d’arte collettive internazionali di alto profilo e personali di largo successo come “Sweet Art Street Art”, la mostra voluta da Vittorio Sgarbi e Alessandro Riva presso il PAC di Milano, presso il Museo d’Arte Contemporanea a San Paolo del Brasile e nelle maggiori capitali europee.
Viene inoltre invitato a esporre a ben due diverse edizioni della Biennale di Venezia.
Mr.Wany entra così da innovatore nel mondo dell’arte contemporanea.
Collabora in progetti con i maggiori artisti di writing e street art sulla scena internazionale come Aryz, Sofles, Can2, Revok, Rime, Aroe, Roid, Norm, Smash, Futura, Blade, Toast, Swet, Satone e molti altri.
Il suo stile oggi è un fertile connubio tra illustrazione e comics, pittura pop surrealista, graffuturismo, tattoo, style writing, urban art e nuovo muralismo.

Drina A12 e Giuliogol – “Hip Hop”

Drina e GiulioGol, muralisti locali, realizzano un murale con i ragazzi che hanno frequentato il “Laboratorio writing” tenuto questa estate al Pianacci dal writer Web 3.

Drina e Giuliogol sono artisti che vivono, da sempre, nel Ponente cittadino, tra Voltri e Mele.

Drina ha un passato di artista con ceramiche e un buon apprezzamento nazionale ed internazionale, poi cambia stile e si dedica alla ricerca fino ad approdare all’approccio da muralista.

GiulioGol realizza i murales con Drina e ha anche un proprio percorso con le “bombolette” da writers.

A Genova hanno realizzato decine di interventi, uno dei più grandi come ringraziamento per i pompieri dopo la vicenda del Ponte Morandi dalla sede dei pompieri in ValPolcevera.
Al Pianacci hanno realizzato 3 murales tra i quali un grande murales dedicato a Don Gallo.

Parte della loro poetica artistica è “site specific” in assoluto.
I loro interventi, infatti, come artisti urbani, vogliono che siano quasi esclusivamente nell’ambito della propria comunità dove acquistano un senso oltre che artistico, umano, culturale, sociale.

Hanno realizzato il grande murales dalla Stazione di Pra’ sul muro di ingresso pedonale, le pareti della società di canottaggio nella fascia di rispetto, tutta la palazzina del Centro Sociale Zenit/ Biblioteca di Pra’ e tanti altri.

Sono diventati i “muralisti di Pra’ e Voltri”.

La crew e gli ospiti…

Elisa&Elisa: le “intruse”… – “Ridisegniamo il nostro mondo”
(ancora in progress)

Elisa, tatuatrice genovese, (in arte Lisuink) da qualche tempo si dedica anche al writing.
Aveva chiesto, tempo fa, l’autorizzazione a decorare uno dei muraglioni presenti nell’Area Pianacci.
Dopo alcuni rinvii è casualmente “capitata” proprio nel weekend in cui erano programmato l’evento di writing all’interno del Festival “Pru a Pra’” e così lei e la sua amica (ed omonima) Elisa hanno potuto osservare da vicino grandi artisti e, perché no?, provare a carpire “dal vivo” qualche prezioso “segreto”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.