“Petra”: se il “buongiorno” si vede dal mattino…

“Petra”: se il “buongiorno” si vede dal mattino…

 

una roba inguardabile…se il buongiorno si vede dal mattino…

 

13 settembre 2020

incuriosito dal fatto che sia ambientato a Genova, con molte location “vissute” in tutti questi anni, stasera, grazie a Sky Primissime, ho visto la prima puntata di “Petra“, da domani, per 4 lunedì, trasmessa da Sky.

Se il buongiorno si vede dal mattino…
meglio guardare altro…

una roba (sceneggiatura) di una banalità sconvolgente, in cui si perde anche Paola Cortellesi, a mio modesto avviso assolutamente improponibile in quel ruolo…

peccato…

 

aggiornamento 5 ottobre 2020

Ieri sera ho visto anche il quarto episodio di “Petra”…

nonostante la delusione del primo episodio li ho comunque voluti vedere tutti…
ed il mio primo parere non è, purtroppo, cambiato…

sceneggiatura dozzinale..
dialoghi banali, vicende che si snodano saltando i sia pur minimi, ma necessari, passaggi intermedi…

Paola Cortellesi, purtroppo, assolutamente improponibile in quel ruolo…

azzeccatissimo Pennacchi (per me una lieta sorpresa), ma non basta a salvare un prodotto strombazzato che si è rivelato deludente durante tutti e quattro gli episodi…

ed una città, Genova, messa lì, sullo sfondo, in modo distratto, quasi fosse un obbligo contrattuale…
peccato…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.