L’NBAZena è tornata

L’NBAZena è tornata

 

21 ottobre 2016

Verrebbe da dire…”rieccoci!”…
d’accordo, niente di paragonabile con la Serie A2 di un paio d’anni fa, però è un bel modo per ricominciare:un campionato senior con una formazione giovanissima…ci divertiremo!

Link all’articolo

(Beppe D’Amico, per “Il Secolo XIX”)
L’NBA E’ TORNATA, RIPARTE DALLA C
Domenica debutto in trasferta contro l’Amatori Savona
Dopo una stagione dedicata solo al settore giovanile, allestita una formazione master

PROVACI ancora…NBA.
Dopo una sorta di anno sabbatico, in cui si è limitata alle sole attività del settore giovanile, torna a giocare con una squadra senior la New Basket Zena, la società dell’ex presidente Carlo Besana che la lanciò addirittura in A2 dove le genovesi disputarono due stagioni molto positive.

Sarà già sul parquet domenica, alle 19, contro l’Amatori Savona sul campo di Vado Ligure.
Besana, dismessi gli abiti da numero uno, ha passato la presidenza a Marco Margiotta restando però come dirigente.
La pallacanestro come stile di vita e grande amore.
La NBA Genova giocherà in C regionale, una C però del tutto particolare, con vista sulla A2. Considerato che in Liguria, dove per via del numero di squadre non è possibile far disputare un campionato di B neanche accorpandosi con le regioni limitrofe, la C è stato l’unico campionato possibile. Sarà però un torneo che, in base a modalità che saranno decise entro il 31 ottobre, permetterà, molto probabilmente alle prime due classificate, di andare a giocarsi la promozione in A2 attraverso una griglia di postseason.

«Sono orgoglioso ha detto Besana di aver contribuito alla rinascita della NBA a livello di team senior, credo che i suoi tifosi e gli amanti del basket cittadino lo meritassero, così come le giocatrici. Io mi sono rimesso in gioco, come dirigente, perché ne sentivo di nuovo la voglia, e perché lo staff tecnico e dirigenziale è davvero un ottimo gruppo formatosi già negli anni passati e più che collaudato».
Oltre al nuovo presidente Margiotta, c’è il navigato coach Andrea Grandi, assistito da Stefano Pescio, Jacopo Oneto e Guido Griffanti.
E insieme alla NBA, a lottare per un posto al sole ci sarà anche la sempre solida Sidus Life&Basket Genova, sodalizio da sempre protagonista della scena genovese.

«Ma tutti i team saranno di spessore ha proseguito Besana, dalla Polysport Lavagna alla Cestistica Savonese, dall’Aurora Chiavari all’Audax San Terenzo, passando per Loano, Alassio, Amatori Savona Vado Ligure e Junior Rapallo. Prevedo un bel campionato, con la Cestistica e Lavagna favorite su tutte le altre viste le giocatrici a disposizione».
NBA ai nastri di partenza ma con un occhio sempre puntato sul settore giovanile.
La società, infatti, proseguirà l’attività giovanile come Auxilium: in pratica, il team sarà formato sia da giocatrici senior, che da Under, il che permetterà alle giovani di prendere parte sia ai campionati Under 20, Under 18, Under 16, sia di sedere “in panca” con la prima squadra.

«Un mix di esperienza e gioventù ha sottolineato Besana che speriamo ci riporti, col tempo, in alto. Per quest’anno non ci aspettiamo nulla di più di quello che le ragazze, bravissime, sanno di poter dare, per tutto il resto ci vorrà calma e tempo».
Sponsor” della NBA, anche se non andrà sulla maglia, l’Iris (Impianti Riscaldamenti Idrico sanitari) che per festeggiare i suoi 65 anni, darà un aiuto economico alla NBA.

RIFLETTORI PUNTATI SULLA NUOVA GIOCATRICE DELLA FORMAZIONE GENOVESE
ALICE DAGLIANO, ESORDIO CONTRO PAPA’

SARA’ UN CASO, ma già il primo match della NBA, quello di esordio in C femminile contro l’Amatori Savona Vado Ligure, è uno di quelli che fanno già notizia.
Una contro l’altro “armati”, infatti, si troveranno Alice Dagliano, 21 enne nuova giocatrice della NBA e Roberto Dagliano, che non solo è il coach dell’Amatori, ma suo pilastro da sempre.E anche il papà di Alice.

Il curriculum della ragazza è di tutto rispetto. Sino al 2012 è alla Cestistica Savonese. Nel 2014 gioca la C nell’Amatori Savona Vado Ligure, rientrando poi alla Savonese nel biennio dal 2014 al 2016, disputando il primo anno la serie A3 e il secondo la B. Un vero mix, la giovane Alice, di tecnica e precoce e solida esperienza sul campo.
Per il resto, di tutto rispetto il roster delle giocatrici della NBA.
Come senior ci saranno: Silvia Giacché e Alice Dagliano, più Sara Perotto, lombarda di origini ma genovese per motivi di lavoro. Senza contare una “colonna” portante come Eliana Carbonell, che fu proprio una delle giocatrici di esperienza della NBA nell’ultima stagione di A2.
Come Under invece in campo: Marta Policastro, Martina Bonni, Carola Ajmar, Desirèe Ferrando, Maria Giachin, Chiara Lombardoo, Eleonora Pescio, Victoria Raffetto, Beatrice Paleari, Sara Sciaccaluga, Sara Dal Toso e Giulia Picasso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.