io, Susanna e la sua…”voglia matta”…

io, Susanna e la sua…”voglia matta”…

 

 

ho resistito fino all’ultimo alle tentazioni di Susanna

 

eh, niente…

quando, da oltre un mese, si è costretti in casa con la propria moglie, senza poter uscire…
prima o poi si deve cedere alle sue esigenze, ne va di mezzo la serenità coniugale…

qualcosa si deve concedere alla sua “voglia matta”…

tranquilli, nessun riferimento a quello che pensate…

Susanna, non so in base a quale particolare pulsione, ha sempre desiderato tagliarmi i capelli, un desiderio ai confini dell’ossessione…

mi sono sempre opposto…
saranno quattro peli ma ci tengo che vengano trattati al meglio…

solo che non si può uscire…

e comunque il negozio di Alba, la mia parrucchiera di fiducia, è chiuso…

nel frattempo è cresciuta molto la chioma residua, bianco argentata, che si è espansa in modo imbarazzante…

poco sopra la fronte, molto invece sopra e di fianco alle orecchie, sormontate da una sorta di curiosi “alettoni” da Formula 1…

ho resistito fino all’ultimo alle tentazioni di Susanna, mettendo in dubbio la sua abilità con forbici e rasoio…

poi, dopo un lungo lavoro ai fianchi, Susanna mi ha sferrato il colpo mortale, questo che ha mandato in frantumi le mie residue resistenze…

“Sono stata in grado di sistemare il galleggiante del wc, vuoi che non riesca a sistemare la tua testa???”…

suonato come un pugile messo all’angolo del ring, sono crollato, e non ho potuto fare altro che offrire la mia testa alla mia signora…

Madame Guillotine…

 

 

(clicca per ingrandire)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.