io candidato Sindaco? ma fatemi il piacere….

io candidato Sindaco? ma fatemi il piacere….

 

20 agosto 2011

  

Secolo XIX, 20 agosto 2011
Secolo XIX, 20 agosto 2011

Leggo, sul Secolo XIX di oggi, (articolo di Vincenzo Galiano) che sarei uno dei tre possibili candidati del Movimento 5 Stelle per la poltrona di Sindaco della nostra città.

Come noto, condivido le nobili battaglie portate avanti dai cosiddetti “grillini” e dal Movimento “No Gronda” ma se questo dovesse essere sufficiente allora i candidati alla poltrona di primo cittadino dovrebbero essere migliaia, e non solo 3…

Come sanno gli amici che fanno parte di quei movimenti, nessuno mi ha mai contattato per verificare la mia eventuale disponibilità e, se l’avesse fatto, avrebbe avuto un garbato, cortese, ed altrettanto netto rifiuto.

L’esperienza maturata nel corso della passata campagna elettorale per le elezioni regionali è stata sufficiente a convincermi che quello è un mondo con dinamiche che non fanno per me, senza che questo possa essere interpretato come critica nei confronti di chi fa politica, soprattutto nei confronti di chi la fa con onestà, passione e coerenza.

Semplicemente mi ritengo più adatto per altre cose, compresi i “cazzeggi canori” che da candidato sindaco non potrei più permettermi….
a proposito, non appena ho letto la notizia sulla mia candidatura, mi è subito venuto in mente il refrain di una nota canzone di Eros Ramazzotti, che potrebbe suonare così…

” Se bastasse la condivisione /… e sei già candidato /

candidati ne avremmo un milione… /  … e sarebbe un peccato…./

.. per questa città / per questa cittàaaa /

non occorre far nomi a casaccio che già tanti ne ha…”

oppure, sulle note del Trio Lescano di “1000 lire al mese”

” erano una volta / tutti allenatori /

tutti quanti meglio di Ancelotti di Prandelli e perfino di VanGaal

con le elezioni / tutti candidati /

e senza saperlo ti ritrovi con la foto sul giornal della città “

così sui due piedi…

… così come, sui due piedi, ringrazio Enzo Galiano per avermi dato, a sorpresa, questa incredibile chance, senza sentirmi…
la interpreto come un simpatico scherzo di una notte di mezza estate…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.