Il punto di Francesco Policastro

Il punto di Francesco Policastro

 

 

13 gennaio 2013

 

Il punto

Francesco Policastro: chi lo conosce, lo sa, non c’è nessuno più bravo di lui a compilare i referti delle partite di basket.
L’ho visto compilarne uno da un foglio in bianco, costruendo le righe con precisione certosina…
Ed al termine degli incontri è ormai un rito: anche le squadre avversarie si rivolgono a lui per avere in tempo quasi reale i tabellini, comprese le statistiche sui tiri liberi.

Oggi, alla palestra Crocera, un evento clamoroso: erano già trascorsi ben 5 minuti dal termine dell’incontro ed i tabellini non erano ancora pronti, i conti non tornavano, mancava un punto, e l’obiettivo, impietoso, ha colto l’atteggiamento incredulo, attonito, con le braccia che si stanno allargando in un insolito, perplesso imbarazzo…

All’interno della palestra era già sceso il silenzio angosciato di chi non poteva credere che fosse possibile…
ed infatti non era possibile, sono bastati cento secondi, e tutto è tornato al posto giusto…

 Caro Francesco, perdonerai il cazzeggio, ma il mito, per essere tale, non può passare attraverso la perfezione assoluta… quindi, per me, per noi, sei e sarai sempre un mito.

(Cosa manca per concludere?? Ehm…)
Punto.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.