la “preghiera” di Graziella…una ogni giorno, per sette giorni…

la “preghiera” di Graziella…una ogni giorno, per sette giorni…

quel magico filo canoro che Graziella, con Mary,
ha tenuto delicatamente per mano proprio mentre la stava lasciando…

Quante volte abbiamo sentito dire: ”In Italia non si fanno più figli!!!”
magari con l’aggiunta: ”Se non fosse per gli immigrati, non ci sarebbero più bambini…”.

Beh, al Cep questo non è proprio vero…

Sicuramente non lo è per Graziella, italianissima, che di figli ne ha messi al mondo ben 7: Mary, Chiara, Sandro, Walter, Luca, Christian e Giovannino…

Al Pianacci, in questi 25 anni, si può dire li abbia visti tutti, da bambini, e, tranne Chiara, credo che tutti abbiano partecipato a più edizioni della Ceppions League…
pure Mary, che non si è mai tirata indietro quando si è trattato di scendere in campo a confrontarsi con maschi, anche più grandi, nelle accese sfide sul campetto del Pianacci…

alcuni di loro, ormai adulti, hanno continuato a frequentare il Pianacci…
Christian ha messo su famiglia, ed è già diventato papà…

mamma Graziella è stata una presenza costante al Pianacci in tutti questi anni…

nel periodo in cui, in estate, si organizzavano serate danzanti, si era quasi certi di trovarla lì, al PalaCep, magari un po’ defilata, impegnata a dare sfogo alla sua voglia di ballare…

pure col canto non se la cavava male, con il microfono in mano e la base musicale nelle serate che il bar Pianacci dedica al karaoke…

proprio con un video che la riprende con il microfono in mano, mentre canta la celeberrima “Pregherò” di Adriano Celentano, l’ha voluta ricordare sua figlia Mary su Facebook…

“Ti voglio ricordare cosi, bella e spensierata, con la tua canzone preferita, quella che cantavi sempre…e che ieri prima di addormentarti, ti ho fatto ascoltare…e nonostante tutto, cantavi anche li, in quel letto di ospedale mentre te ne stavi andando…

Eh sì, purtroppo Graziella non ce l’ha fatta a superare una lunga malattia, e se ne è andata, giusto una settimana dopo aver compiuto 55 anni…

quello del Pianacci è un microcosmo nel quale ci si conosce tutti, ed ogni volta che qualcuno ci lascia porta con sé una parte di noi…

negli ultimi 5 mesi ci hanno lasciati Antonio, Giuseppe, Aldo…
ora Graziella, di gran lunga più giovane…

prima o poi, lassù, le capiterà di incontrare tutti gli altri amici del Pianacci…

sono certo che incontrerà anche Vito, che ci ha lasciati 9 anni fa…

molte volte Vito, con la sua attrezzatura (degna di sala di registrazione) e la sua bellissima voce, ha vivacizzato serate estive al Pianacci…

nel suo archivio digitale, che può contare su migliaia di basi musicali, c’è sicuramente anche “Pregherò”

quando si incontrerà con Graziella non mancherà di farle provare la sua canzone preferita, curando tutti i dettagli per fargliela eseguire alla perfezione…

e quando sarà pronta, da lassù Graziella potrà cantare la sua preghiera, dedicandola ogni giorno della settimana ad uno dei suoi sette figli…

Pregherò per te, che hai la notte nel cuor
E se tu lo vorrai, crederai
io t’amo, t’amo, t’amo…

riuscendo così a tenere in vita quel magico filo canoro che, con Mary, ha tenuto delicatamente per mano proprio mentre la stava lasciando…

Serata di karaoke al Bar del Circolo ARCI Pianacci.
Graziella Galioto canta la sua canzone preferita, “Pregherò”
(video girato da Mary Frau)
Graziella Galioto – foto dal profilo Fb del figlio Christian
(clicca per ingrandire)
Graziella con i suoi sette figli. Da sinistra: Walter, Christian, Giovannino (davanti), Sandro, Graziella, Luca, Chiara e Mary (clicca per ingrandire)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.