Comunque sia andata… è stato un successo!!!

Comunque sia andata… è stato un successo!!!

 

1 aprile 2010 
 

carlo_campagna2010Benché i modi strutturali della politica, dei partiti e delle elezioni non siano il mio ambiente naturale ho deciso, di concerto con molte persone e gruppi, di partecipare alla competizione elettorale delle regionali.
 

“Partecipazione”, “Comunità dei territori”, “Cittadinanza attiva”, “Integrazione”, “Efficienza” sono solo alcuni dei criteri che mi guidano nella mia vita lavorativa, associativa, personale e che ho provato a portare nelle istituzioni con una candidatura.

Penso che insieme (almeno in 634…le preferenze prese a mio nome) abbiamo sperato e ci siamo dispiaciuti e insieme congratulati del risultato, insieme lusinghiero e non sufficiente, raggiunto.

Nei percorsi di vita ci sono dei momenti in cui si traccia una linea, si definiscono i risultati e poi, con tutto quello che abbiamo guadagnato e perso fino a quel momento, si riassembla tutto e si prosegue.
In questo percorso “elettorale” ho conosciuto meglio alcuni di voi e per la prima volta molti di voi, abbiamo sviluppato relazioni, personali e “lavorative”, abbiamo maturato prospettive di cittadinanza e idee sulle possibilità politiche.

Anche da questi nuovi risultati partirà ognuno di noi nelle sue prossime scelte, azioni, progettualità.
Potendo contare su una nuova messe di reciproche fiducie, conoscenze, sintonie.

Penso che la “partecipazione”, intesa nelle sue diverse accezioni (possibilità di essere consultati, di con-decidere scelte urbanistiche, sociali, economiche che riguardano il territorio, possibilità di gestire attivamente i propri quartieri, ecc…) sia ancora una grossa falla nelle istituzioni odierne, falla dovuta non a cattiva volontà ma a mancanza di una vera e vissuta cultura partecipativa.
Falla che provoca anche la perdita di voti, affezione alla vita amministrativa, sfiducia nelle istituzioni e nei suoi rappresentanti.

Insieme a voi abbiamo contribuito, se non altro, a parlarne ed a creare un ulteriore granello di questa cultura che deve essere condivisa per funzionare e rendere migliori le nostre vite.

Vorrei infine ringraziare pubblicamente alcune persone, con la certezza che ne dimenticherò qualcuna…

Innanzitutto Claudio Burlando, che ha attestato la sua stima nei miei confronti aprendo di fatto la lista civica con la presentazione della mia candidatura, lo ringrazio anche per aver più volte sottolineato, a successo acquisito, l’importanza del lavoro svolto con la nostra lista.

Non so poi come ringraziare Don Gallo… è già stato un bene prezioso, per me, poterlo conoscere (ed apprezzare) più a fondo e mai avrei potuto anche solo immaginare che proprio lui avrebbe potuto realizzare un video con parole di grande apprezzamento nei miei confronti e con l’invito, esplicito, a votarmi, sostenendomi personalmente anche in diverse occasioni pubbliche… oltre a dedicare un capitolo del suo libro al “mio” “Tango della ronda”….

Conserverò, come si conservano le cose più care, i video e gli scritti dei vari testimonial, che con il loro “Dico la mia su Carlo Besana” mi hanno fatto sentire, in modo significativo, la loro stima ed il loro affetto (Roberta Pinotti, Paola Spagnolli, Hamza Piccardo, Walter Massa, Luca Borzani, Luca Corsolini, Sergio Gibellini, Beppe Castello, Salah Husein, Alberto Bennati, Jolanda Zambon, Alberto Robustelli, Enrico Testino).

Un ringraziamento particolare a Dario Della Gatta e Giorgio Colla, con i quali mi auguro possano esserci altre occasioni di percorsi comuni, così come a Paolo Parodi, che ha realizzato il mio sito web “sopportando “ i miei continui suggerimenti…

Infine vorrei ringraziare il mio piccolo ma prezioso “staff operativo”, persone con le quali ho condiviso la distribuzione “porta a porta” dei volantini ma anche la fatica delle affissioni notturne… Domenico “Megu” Chionetti, Enrico Testino, Susanna, Giuse “Teteia”, Antonio Pertichini, Lucio Regnoli, Giorgio Colla, Armando Bonafede, Armando Danovaro e Marco Rossotti .

A tutti Voi un “grazie!” sincero, sottolineando, come ho sempre sostenuto….

comunque sia andata…. è stato un successo !

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.