CamoMilan

CamoMilan


hai problemi di sonnolenza? il titic titoc del Milan funziona meglio del Tavor…parola di farmacista!

 

eh sì..…
il Milan di questi ultimi tempi ha un forte effetto soporifero anche su un milanista doc come me…

vorrei vedere, anche in assenza di risultati, una squadra con maggiore intensità, che anche con la postura dei giocatori dia l’impressione di voler spaccare il mondo

invece ci si spacca solo i maroni a vedere giocatori che (a parte pochi, Cutrone su tutti) sembrano non crederci più di tanto…

con quello stucchevole, soporifero titic titoc, con un possesso palla ad alta percentuale ma sterile, e con un “possesso palle” inversamente proporzionale…

viene più cercato il ”fraseggio” con il portiere (e prima o poi l’errore del portiere arriva…) che non con il proprio centravanti, che rischia di intristirsi come tutti i recenti centravanti del Milan…

io invece non “rischio” di intristirmi…triste lo sono già!

Prima del derby mi ero quasi illuso, fugando le perplessità che dall’inizio della stagione turbavano il mio ottimismo, in particolare la scarsa qualità complessiva della squadra, accentuata dalla precoce rinuncia per infortunio a Bonaventura (stagione chiusa) e Biglia (con un lungo stop) e la perdurante fragilità di Conti e Caldara, mai visto in campo.
Ok, nessuno di questi è un fenomeno però, almeno i primi due, senza dubbio superiori alla qualità media del roster…

Dicevo, mi ero illuso: difesa diventata quasi ermetica, l’attacco corroborato da Piatek, la qualità incrementata da Paquetà…
ed una serie incredibile di risultati positivi.

Poi arriva il derby, contro un’Inter “in disgrazia” che viene rilanciata dal vantaggio, dopo tre minuti, grazie ad un buco difensivo…
poi la Samp, che ci domina sul piano del gioco e dell’intensità ma vince grazie ad un autogollonzo dopo 30 secondi…
4 gol subiti in 91 minuti, più di quanti presi negli ultimi tre mesi…
ed infine l’Udinese…
il possibile 2-0 di Piatek ad un metro dalla porta rimediato da un intervento in scivolata, sulla linea, di un difensore, con il pallone che schizza fuori dall’area e genera il contropiede micidiale dell’1-1…
e nel frattempo perdiamo Donnarumma, che non giocherà con la Juve, e Paquetà, che a quanto pare resterà fuori per un bel po’…

insomma, non c’è dubbio che ci sia anche tanta sfiga, troppa…però…

se non ci saranno clamorosi rallentamenti delle avversarie (Lazio, Atalanta, Samp) difficilmente riusciremo a tenere il quarto posto, altro che pigliare il terzo…

ed anche quest’anno vinceremo il prossimo…

nel frattempo non me la prendo…ci dormo sopra…

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.