Burlesque o Berlusque?

Burlesque o Berlusque?

 

28 settembre 2012

Link all’articolo

Sulle note della canzone di fine anni’ 60, Ahi le Haway, uno dei brani più spensierati del grande Herbert Pagani (con musica di un altro grande, Edoardo Bennato), si dipana il nuovo videocazzeggio di Carlo Besana – è lui stesso a definirlo così -, che in quest’occasione prende di mira Silvio Berlusconi, intento a corteggiare un procace manichino, evidente simbolo della cosiddetta donna oggetto.
Besana ha rivisto la canzone trasformandola in “Facciamo un burlesque (o facciamo un berlusque?)”.

Nemmeno le garanzie di carriera politica smuovono il manichino, che rimane indifferente anche al fascino delle grandi feste in cui le olgettine vengono fatte sentire moderne divinità. Stimolo e occasione di questo video regalo è la nuova ipotesi di una discesa in campo di Berlusconi alle prossime elezioni.
Il video è impreziosito da un’opera realizzata appositamente dall’artista Franco Buffarello, noto disegnatore caricaturista collaboratore di Tuttosport, Guerin Sportivo, Redazione Rai1 e altri, che ha sintetizzato con matita e colori il clima delle feste berlusconiane.
Dichiaratamente senza velleità né canore né di altro tipo, ma solo in virtù di un’intaccabile goliardia, il video-cazzeggio è stato realizzato, come sempre, con gli amici fidati già coinvolti da Carlo Besana negli altri video: il videomaker Sergio Gibellini, Ivan Foglino per il sound engineering e, pescando tra basket e Circolo Pianacci, un manipolo di amici, compresa la moglie di Besana, per completare il cast.

 

 

  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.