100 bambini per “Il Re Leone” al PalaCep

100 bambini per “Il Re Leone” al PalaCep

 

10 giugno 2011

 

(clicca per ingrandire)

Al PalaCep grande successo per il musical “Il Re Leone”, protagonisti i bambini della scuola primaria di Voltri 2.

Leoni, iene, leonesse, gazzelle, giraffe, zebre, elefanti, rinoceronti e perfino i ciuffi d’erba hanno “popolato”, stamane, il PalaCep di via della Benedicta…
Nessuna fuga da uno zoo, ovviamente, ma, semplicemente, i tanti personaggi interpretati da oltre 100 bambini delle scuole elementari di Voltri 2, protagonisti del musical “ Il Re Leone ”, diretto da Susanna Tagliapietra.
Non mancavano, ovviamente, i principali protagonisti (Simba, Rafiki e Mufasa) ma, soprattutto, erano presenti oltre 300 spettatori, in gran parte parenti ed amici saliti al Cep per assistere ad uno spettacolo in cui i valori su cui è imperniata la nota trama (amore ed amicizia) sono stati anche il leit motiv di un lavoro molto condiviso.
Nella scelta delle attività infatti si sono coinvolti alunni e genitori per favorire e sensibilizzare ai rapporti interpersonali nel riconoscimento delle diversità e nella cooperazione solidale.
Nella scuola si è attivato un laboratorio dove i genitori hanno organizzato la confezione dei costumi mostrando un grande senso collaborativo e grande creatività rapportandosi all’intera scolaresca.
L’esperienza ha favorito in tutti una conoscenza dell’arte teatrale attraverso le regole che ne governano la comunicazione ed ha dato valore alle possibilità espressive delle persone coinvolte.
Il team insegnante ha curato la regia e la parte scenografica nonché l’intero percorso didattico che ha permesso l’utilizzo di tecniche e materiali per costruire, animare, sceneggiare, lo sviluppo e l’arricchimento degli schemi motori di base, di percezione del proprio corpo, di abilità ritmiche e canore.
Il grande entusiasmo dei bambini e l’impegno da tutti dimostrato è stato salutato da una meritata standing ovation.

Susanna Tagliapietra, nel saluto agli spettatori, ha voluto ringraziare il Circolo Pianacci sottolineando l’importanza di una struttura come il PalaCep, scelto proprio in quanto patrimonio del territorio, così come lo sono le attività scolastiche così ben rappresentate dallo spettacolo messo in scena stamane.

Link al mio album fotografico su Fb

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.