Villa Duchessa di Galliera e i Rolly Days

Villa Duchessa di Galliera e i Rolly Days

1 aprile 2017

I Rolly Days sono un’opportunità offerta a molti cittadini per poter ammirare, con aperture straordinarie, ben 37 palazzi nobiliari e della ricca borghesia genovese in cui venivano ospitati i reali d’Europa.

Anche Voltri ha potuto esibire il suo “gioiello”, Villa Duchessa di Galliera, con l’ausilio di visite guidate affidate agli studenti del Liceo Lanfranconi ed ai volontari del parco.

La Villa ha potuto così offrire ai visitatori un percorso che prende inizio dallo splendore della Sala delle Conchiglie, un ambiente assolutamente unico, realizzato nel XVIII secolo, con pareti rivestite di conchiglie di porcellana, pietre e coralli.
Era la Sala da pranzo riservata ai ricevimenti per gli ospiti voluta da Anna Pieri Brignole Sale, dama di compagnia della moglie di Napoleone.
La Sala è attualmente utilizzata dalla locale Scuola dell’Infanzia.

Il percorso continua con il Teatro storico (una “bomboniera” restaurata di recente) che presenta un curioso ed efficace sistema di controllo dell’acustica, assolutamente geniale per quei tempi.

Nell’occasione sia il Teatro che le sale attigue sono state arricchite da un’esposizione di costumi originali dell’800 e di teli di fiandra ed altri oggetti dell’epoca, in gran parte impreziositi da fini ricami ed altre lavorazioni.

In via eccezionale è stato aperto anche il Castello con grotte e cascate.
Non poteva mancare un “salto” all’attiguo parco (32 ettari), con decine di daini e capre tibetane.

Un plauso a Matteo Frulio ed all’Associazione Amici della Villa Duchessa di Galliera, che si occupa, tra mille difficoltà, della manutenzione di questa imponente preziosa area.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *