Le mie Storie

Le mie Storie

Sono convinto che nei percorsi di vita di ogni persona (quelli che “parlano bene” dicono storytelling) ci siano due comparti ben distinti, che per comodità definirei “base” ed “extra”.
Il “comparto base” è quella parte di vita comune a tutte le persone: il percorso scolastico, la famiglia (quella di origine e quella che uno forma quando “mette su famiglia”), il lavoro. Tutti elementi che, sia pure con sviluppi e risultati diversi condizionati da molte variabili, sono presenti in tutte le storie personali.
Il “comparto extra” è invece rappresentato da tutte le esperienze (normalmente veicolate dalla passione) che definiscono in modo netto quanto una storia personale possa incidere od aver inciso nella comunità in cui la persona vive o è vissuta.
In questa sezione del sito (che ho riservato al “comparto extra”) sono quindi rappresentate tutte le mie esperienze extra lavorative (in ambito sportivo e sociale) che hanno caratterizzato ed arricchito non poco questi miei primi (ad oggi) 63 anni.

Il basket riveste un’importanza che va oltre l’esperienza sportiva tout court…proprio dall’esperienza cestistica ha preso il via l’impegno a favore dell’Unicef, che mi ha fatto conoscere il meraviglioso mondo dell’impegno sociale.
Un’esperienza  che si è rivelata preziosa quando mi è stata proposta la collaborazione con il Circolo Pianacci al Cep di Genova ed un elemento valoriale che si è sempre intrecciato con tutte le esperienze cestistiche, sempre contrassegnate, nei limiti possibili, dall’impegno sociale abbinato allo sport. 

Le esperienze vissute in ambito sociale sono state alla base del mio coinvolgimento nella campagna elettorale regionale del 2010, come capolista di una lista civica a sostegno della candidatura di Claudio Burlando. Una campagna dall’esito positivo per quanto riguarda l’obiettivo che ci eravamo posti (il nostro 6% fu importante per la vittoria “di misura” del candidato del centrosinistra); un’esperienza negativa, invece, per quanto riguarda la mia persona, non tanto per la mancata elezione personale (si sapeva che le probabilità erano minime, gli obiettivi erano altri) quanto per aver toccato con mano dinamiche forse caratteristiche della “politica”, in cui i termini “democrazia” e “rispetto” hanno coniugazioni molto singolari…

Molto più piacevole e positiva invece l’esperienza (breve ma intensa) vissuta con la “costruzione” del Consiglio CISA (Cooperazione Internazionale, Solidarietà ed Accoglienza), un incarico affidatomi a metà 2016 dal Sindaco di Genova Prof. Marco Doria proprio in virtù delle competenze maturate al Cep.

Queste, in sintesi, “Le mie Storie”, in attesa di scrivere nuove pagine….

  Basket, tutto ebbe inizio…   Costamasnaga 1972-1992 Unicef Como 1985 – 1992 
     
   Basket Auxilium 1994-96   Circolo Pianacci dal 1997   Basket NBA-Zena 2007-15
     
     
  Candidatura Regionali 2010     Consiglio CISA Genova 2016