Le solide radici di Irene ed Ermanno…

Le solide radici di Irene ed Ermanno…

un po’ come il ricordo che lui ha lasciato, che si rinnoverà ogni giorno
non solo nel cuore di chi l’ha conosciuto ed apprezzato
ma anche nelle solide radici di quella splendida magnolia che gli è stata dedicata…

Oggi Irene Segalini, 23 anni, si è laureata in Biotecnologia.

Ha giocato alcuni anni nelle formazioni giovanili dell’NBAZena e nel campionato 2011-2012 ha fatto parte della formazione che vinse sorprendentemente il campionato regionale Under 15, il nostro primo titolo.

Io e Susanna l’abbiamo rivista lo scorso sabato, nel piazzale della Gavoglio.
Il gruppo che gestisce quell’area, al Lagaccio, ha voluto ricordare suo papà Ermanno, scomparso un anno fa.

Ermanno, che avevo avuto il privilegio di conoscere nel periodo cestistico di Irene, l’ho ritrovato più volte negli anni successivi alle iniziative di cittadinanza attiva del suo quartiere, percorsi dei quali è stato attivo ed apprezzato protagonista.

Negli ultimi anni aveva avuto modo di mettere in evidenza anche le sue qualità canore, che aveva messo a disposizione del coro “Le vie del canto”, fino a pochi mesi dal sopravvento della malattia che gli è stata fatale.

Proprio i suoi amici coristi sono stati protagonisti dell’evento organizzato nel suo ricordo, nel corso del quale il grande albero di magnolia del piazzale è stato dedicato alla sua memoria, con la palpabile emozione della moglie Alessandra e dei suoi figli.

Irene ricorda molto fisicamente suo papà Ermanno: fisico minuto, volto illuminato dal dolce sorriso…

sembra ancora la stessa ragazzina di qualche anno fa, con gli stessi riccioli dorati perfettamente disordinati…

ci ha raccontato, con la luce negli occhi, del ragazzo che da qualche anno è al suo fianco, e con il quale condivide la passione per il basket, e di quel giorno in cui ebbe il “segnale” che fosse “quello giusto”…

erano a Milano, all’Expo, nel settembre 2015, ed entrambi, davanti ad un maxischermo, si disinteressarono improvvisamente di tutto quello che stava loro intorno, rapiti dalla splendida vittoria della nostra nazionale contro la Spagna agli Europei di basket…

verrebbe da dire “Beata gioventù”… ma ormai Irene non è più una ragazzina…

oggi si è laureata, ed il destino ha voluto che questo accadesse a poche ore dal toccante ricordo dedicato a suo papà, ad un anno dalla sua scomparsa…

Nella foto sembra quasi che Ermanno la guardi con stupita e dolce ammirazione

eh sì, quella ragazzina piena di riccioli che ha spesso accompagnato agli allenamenti di basket è ormai una donna che, con il completamento del corso di laurea, sta provando a mettere solide radici alla sua vita…

un po’ come il ricordo che lui ha lasciato, che si rinnoverà ogni giorno non solo nel cuore di chi l’ha conosciuto ed apprezzato ma anche nelle solide radici di quella splendida magnolia che gli è stata dedicata…

Ermanno ed Irene Segalini
(clicca per ingrandire)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.