NBAZena regina del mercato

NBAZena regina del mercato

 

27 agosto 2012

Nasce un nuovo campionato, la Serie A3, e ci siamo anche noi…
con ambizioni non nascoste…
Chi l’avrebbe detto qualche mese fa?

 

Link all’articolo

(Beppe D’Amico per “Il Secolo XIX”)
NBA REGINA DEL MERCATO
ASSALTO AL CAMPIONATO DI A3
Oggi il raduno. II presidente Besana su di giri: «Sarà entusiasmante»

UNA WILD CARD giocata in anticipo, poi la furbizia di saper sfruttare, con coraggio, la rinuncia di molte squadre ad iscriversi al nuovo campionato di A3 sorto dalla riforma dei campionati femminili voluta dal presidente della Fip Dino Meneghin, tra i molti disappunti di diversi presidenti di società.
Così, nonostante le difficoltà di sponsor e di fondi, in particolare in una città come Genova, la Nba Basket Genova del presidente Carlo Besana, dopo alcuni campionati di B d’Eccellenza passati a soffrire nelle retrovie tra infortuni, molti, e molta suspense ai play-out salvezza, ora si ritrova in A3 nazionale e dovrà dimostrare tutto il suo valore.
Sul mercato estivo, senza dubbio, la compagine genovese è già stata protagonista e oggi inizierà ufficialmente la sua preparazione, con le giocatrici che si ritroveranno al PalaDonBosco di Sampierdarena alle 18,45, per conoscersi tra loro e agli ordini di coach Giovanni Pansolin, del presidente Besana, del suo vice Fugazzi e dei dirigenti Laura Cabona, Francesco Policastro, Davide Signori e Massimo Sansalone.
Volti nuovi al ritiro, a cominciare dalle due fuoriclasse sbarcate sotto la Lanterna: la Belfiore e la De Scalzi. Ma non solo loro. Il roster comprende, oltre alle due senior già citate, la Bracco, la Canepa, la Cerretti, la Flandi e la Mancini, senza contare le under 21 Algeri, Piermattei, Manzato e Cavellini e le ragazze del vivaio, Daneri, Robello, Sansalone, Policastro e con molta probabilità la Drovandi, se arriverà il via libera del Basket Marola.
Come si vede, un team di tutto rispetto, giusto mix tra veterane e giovani, che ambisce ad essere protagonista in A3, in un certo senso ripagando i sacrifici davvero eccezionali fatti da Besana per allestire una squadra più che competitiva che, novità nella novità, sarà gestita, oltre che dal riconfermato coach Pansolin, anche dal suo esperto vice Andrea Brovia, leader del settore giovanile dell’Uisp Rivarolo società legata alla Nba, da oggi catapultato nella realtà di un campionato nazionale.
Una A3 che si annuncia difficile e di alto profilo, ma che la Nba avrà modo di affrontare dopo una preparazione di quaranta giorni, con esordio previsto il 13 ottobre in trasferta contro il Costamasnaga.
E alla festa dell’inizio, a cui si spera partecipi anche Don Gallo, ormai tifoso numero uno dell’Nba da anni e che il presidente Besana spera di «mettere» sulla maglia tra gli sponsor della squadra attraverso la dicitura della sua Comunità di San Benedetto al Porto, si segnalano due altre particolarità.
Saranno assenti la De Scalzi, che già da tempo aveva in programma una settimana di vacanza, e la pivot titolare Giovanna Canepa, ancora alle prese con la rieducazione al ginocchio. Al loro stato di forma penserà Manuela Pietronave, la nuova preparatrice atletica della Nba.
Di sicuro, per Pansolin, un mese e mezzo di duro lavoro per trovare il magic-touch per trasformare una squadra dalle ottime potenzialità in un team di media-alta classifica, come è nelle speranze di tutti.
«La A3 di quest’anno, essendo un nuovo campionato, si presenta difficile e non del tutto pronosticabile – ha fatto sapere Besana – ma di sicuro sarà una stagione per noi entusiasmante e che premierà gli sforzi economici fatti per allestire una squadra all’altezza e per sostenere costi comunque pesanti per noi. Ma Genova aveva bisogno di un team di vertice nazionale, per cui siamo orgogliosi di rappresentarla al meglio nel basket femminile italiano che conta».

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.