Le “case colorate” di Antigua

Le “case colorate” di Antigua

 

Antigua, le case “colorate”
galleria fotografica della pagina web
“Antigua, le spiagge sono solo l’inizio…”
dalla quale sono tratti i commenti che la precedono

 

(clicca per ingrandire)

 

Le case colorate di Antigua

fin dal primo momento mi hanno incuriosito…
ne ho fotografate un sacco, ma ne avrei fotografate il doppio, il triplo, il quadruplo, se ci fossimo fermati più a lungo…
sto parlando delle case di Antigua…
sono in gran parte in legno, poggiate su quattro blocchetti di cemento, con il tetto spesso in lamiera, tutte con una veranda, spesso unica soluzione per non schiattare dal caldo al loro interno durante il giorno…
coloratissime quelle nuove, dai colori sbiaditi quelle più vecchie o meno curate…

un’esplosione dai colori pastello, nelle tonalità dal fucsia al giallo al verde al turchese che non caratterizza solo i villaggi interni ma anche la capitale St John’s, benché questa presenti anche una buona percentuale di case in muratura, così come i villaggi più “residenziali” e moderni…

e se capita di passare all’interno di uno dei tanti villaggi la sera, all’imbrunire, non è infrequente vedere il ciglio della strada, spesso confinante con le verande delle case, trasformato in una succursale della cucina, con improvvisati, gioiosi barbecue all’aperto…

con un’ulteriore particolarità: molte case, anche quelle meno curate, sfoggiano nei cortili automobili di tutto rispetto, di produzione giapponese…
pare che questo sia dovuto al fatto che i governi antiguani abbiano favorito joint venture con le case automobilistiche giapponesi, con una certa facilità di concessioni di mutui per l’acquisto di automobili, una facilità che invece non si riscontra per l’acquisto di una casa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.