Alfonso Signorini, a nome di chi???

Alfonso Signorini, a nome di chi???

Alfonso Signorini così si è espresso nel corso dell’ultima puntata del “GF Vip”:
“Siamo contrari all’aborto, in ogni sua forma”…

Siamo chi? A nome di chi sta parlando?

Alfonso Signorini confonde il diritto di opinione, sacrosanto, con quello, che nessuno gli ha conferito, di parlare “a nome del popolo”, che si è già espresso, democraticamente, con un referendum, nel 1981.


Nel lontano 1976, cinque anni prima del referendum, Oriana Fallaci, nel corso di un dibattito televisivo sul tema, un dibattito composto da 6 uomini e 3 donne, così si era espressa:

“Qui si sta parlando un problema che riguarda principalmente le donne e, come al solito, il dibattito prende avvio da due uomini…

Io mi auguro che stasera nessuno dimentichi:
(1)
che l’aborto non è un gioco politico.
(2)
Che a restare incinte siamo noi donne, che a partorire siamo noi donne, che a morire partorendo o abortendo siamo noi. E che la scelta tocca dunque a noi. A noi donne. E dobbiamo essere noi donne a prenderla, di volta in volta, di caso in caso, che a voi piaccia o meno. Tanto se non vi piace, siamo lo stesso noi a decidere.

Lo abbiamo fatto per millenni.
Abbiamo sfidato per millenni le vostre prediche, il vostro inferno, le vostre galere.

Le sfideremo ancora.”

Oriana Fallaci interviene incisivamente nel dibattito sull’aborto in una puntata di “AZ: un fatto, come e perché” del 1976. La Fallaci sottolinea con forza la necessità che siano le donne ad aver diritto di decidere della propria sorte e del proprio corpo, al di là della politica e dei dogmi religiosi.
(clicca per ingrandire)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.