Il Tango della Ronda

Il Tango della Ronda

21 agosto 2009

Voleva essere semplicemente un …”cazzeggio”, un divertimento estivo per pochi amici, “pensato” e realizzato in pochissimi giorni (l’audio, con il supporto dell’amico Vito Carlucci, in un paio d’ore) e trasformato, grazie all’abilità di un altro impareggiabile amico, il videomaker Sergio Gibellini, in un video con ben due “location”: gli intriganti vicoli del centro storico di Genova ed il nuovissimo PalaCep, in una calda serata danzante di Ferragosto…

la precisa sceneggiatura di Sergio è stata integrata dalle improvvisazioni proposte dai “finti rondisti” che hanno creato la sana atmosfera del divertente lavoro di gruppo impreziosita dall’intervento dell’amica senegalese Marie Helène Faye, “vestita un po’ così”… cioè stupendamente elegante…

il resto lo ha fatto il magico tam-tam della rete (youtube, facebook, ecc): in pochi giorni il video è stato scaricato oltre 30.000 volte, salendo, per alcune settimane, ai vertici delle classifiche dei video più visti e più commentati e scatenando l’interesse della stampa anche a livello nazionale, con un imprevedibile servizio-intervista nel corso de “La zanzara” (radio24) condotta nell’occasione da Luca Telese…

magie del web…..

(in fondo alla pagina un po’ di links di rassegna stampa)

Il video

“Tango della ronda”

Testo di Carlo Besana

adattato a “Tango delle capinere” di Cherubini-Bixio

Lassù nel Nord-Italia

Dove lavoran tutti quanti

Se vedon gli stranieri

Pensano subito ai briganti

Hanno la pelle scura

Vestiti un po’ così

La loro vita è dura

Perché in ogni dì….

A mezzanotte va

La ronda della Lega

Ma alla comunità

Gli frega assai ‘na sega

Con quella presunzion

Di utilità sociale

M’han rotto già i cojon…

Mi girano le bale!!!

Il rondarolo fiero

Scende tra i vicoli la sera

Lo sguardo nobile ed altero

Vorrebbe una camicia nera

Quel fior di filibusta

Ha una sua idea di libertà

Ma non la conta giusta :

Agli altri vuol sottrarla già….

(coro)

A mezzanotte va

La ronda della Lega

Ma alla comunità

Gli frega assai ‘na sega

Con quella presunzion

Di utilità sociale

Ci han rotto già i cojon…

Ci girano le bale!!!

Con quella presunzion

Di utilità sociale

Ci han rotto già i cojon…

Ci girano le bale!!!

Il servizio del

 

 

un po’ di rassegna stampa

Link all’articolo
Link all’articolo
Link all’articolo
Link all’articolo
Link all’articolo
Link all’articolo
Link all’articolo
Link all’articolo
Link all’articolo

  Il servizio di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress Anti Spam by WP-SpamShield